Amianto
Smaltimento e Bonifica Amianto

La ditta Ecogea si occupa, da oltre 20 anni, dello smaltimento e della bonifica dell’amianto.

Hai bisogno di aiuto? Hai qualcosa da smaltire o vuoi solo un’informazione? Desideri ricevere un preventivo gratuito?
Contattaci!

E
Smaltimento Amianto
E
Bonifica Amianto
E
confinamento eternit

Bonifica amianto Genova

Come funziona la bonifica dell’amianto?
L’amianto è una sostanza estremamente pericolosa, che necessita di un’accurata opera di bonifica per mettere in sicurezza gli stabili che presentano elementi costruttivi realizzati con questo materiale.

La bonifica dell’amianto può avvenire in tre modi diversi:

  • Incapsulamento
  • Confinamento
  • Rimozione

L’incapsulamento è la maniera più rapida e semplice per risolvere il problema legato alla presenza dell’amianto. Questa particolare tecnica consiste nell’utilizzo di un prodotto specifico, che è chiamato impregnante, che viene posto sulla superficie da trattare, vi penetra all’interno e forma uno strato protettivo che impedisce alle fibre di amianto di spostarsi, ancorandole alla matrice cementizia in cui sono inglobate.

Quella del confinamento è la seconda tecnica da poter utilizzare e consiste nell’isolare le aree che presentano il materiale pericoloso all’interno di protezioni e barriere a tenuta stagna.

Infine, l’ultima tecnica capace di risolvere il problema dell’amianto è la rimozione. Quest’ultima pratica è una soluzione definitiva (rispetto alle prime due, che sono temporanee). In questo caso, viene posto un impregnante sopra le superfici interessate, che poi vengono rimosse ancora umide, per poi venire insaccate e, quindi, sigillate.

La nostra azienda, Ecogea, è specializzata e autorizzata nel servizio di smaltimento dell’amianto, sulla base delle leggi in vigore, in modo particolare:

Il D.M. del 14/5/96 per le normative e le metodologie tecniche di smaltimento dell’amianto
La Legge n°257 del 27 marzo 1992 per la cessazione dell’impiego di amianto.

Questo materiale pericoloso è stato utilizzato, in passato, soprattutto nel settore edile ed è vietato dal 1992 a causa della sua pericolosità per l’uomo. Infatti, respirare le fibre di amianto ha provocato diversi decessi a causa di cancro ai polmoni o asbestosi. Per questa ragione, oggi, è diventato molto importante ripulire ogni luogo o impianto dagli eventuali residui di questo materiale.

Ecogea è azienda leader nel settore dello smaltimento di amianto, grazie alla sua esperienza, maturata inizialmente come attività individuale e, successivamente, ampliatasi, nell’ambito di piccole e grandi imprese e attività produttive.
La nostra ditta si impegna a gestire e a organizzare tutte le fasi dello smaltimento dell’amianto, nel pieno rispetto delle normative in vigore.
Dopo il processo di rimozione dell’amianto, il secondo processo riguarda il suo trasporto e il suo smaltimento, che è articolato in questo modo:

  • Il materiale viene ritirato per opera dei nostri mezzi di trasporto specializzati
  • Viene effettuato lo stoccaggio
  • L’amianto, infine, viene smaltito nelle apposite strutture

Le leggi vigenti relative alla messa in sicurezza e allo smaltimento dell’amianto, assolutamente rispettate dalla nostra azienda Ecogea, sono le seguenti:

  • D.L.257 del 25/07/2006 per lo smaltimento dell’amianto
  • D.L.151 del 25/07/2005 per lo smaltimento di rifiuti elettrici ed elettronici
  • D.L.22 del 05/02/1997 riguardo il decreto-legge di base per la gestione dei rifiuti

Smaltimento Eternit Genova

 

La ditta Ecogea si occupa anche dello smaltimento Eternit a Genova.
Ma cos’è, prima di tutto, l’Eternit?
Si tratta di un materiale di fibrocemento, un composto di cemento e di amianto, estremamente dannoso per l’uomo.
Il marchio con il nome Eternit è stato registrato dalla ditta produttrice di questo materiale, che ha subito mostrato i suoi notevoli vantaggi in fatto di costi e di resistenza.

Per molto tempo, l’Eternit è stato utilizzato per la produzione di lastre e di tegole, ma anche per la realizzazione di tubature. Successivamente, questo composto di amianto si diffuse ovunque, poiché cominciò a essere utilizzato per manufatti di uso quotidiano.

Oggi, la legge impone a tutti gli edifici, sia pubblici che privati, di valutare lo stato di salute dell’amianto e, eventualmente, rimuoverlo o, se possibile, incapsularlo in quanto è considerato un materiale estremamente pericoloso. Lo smaltimento dell’Eternit, quindi, risulta essere assolutamente necessario per proteggere l’essere umano da eventuali rischi e problematiche dovute alla respirazione delle fibre di amianto.

Confinamento Eternit

L’intervento di confinamento dell’Eternit è previsto dalle normative D.M. 06/09/1994 e D.M. 20/08/1999 ed è necessario nel caso in cui l’area sia contaminata e a rischio di una dispersione di fibre di amianto, che potrebbero causare notevoli danni sia all’uomo che all’ambiente.
Come avviene il confinamento dell’Eternit?
Questo processo consiste nel porre sulla parte interessata una copertura di lastre isolanti, che separino i materiali contenenti l’amianto proteggendo le aree dalle fibre che vengono rilasciate.

Se cerchi un servizio di bonifica dell’amianto, allora contatta l’azienda Ecogea!

Chiama Ora